Mi chiamo Daniela, sono la mamma di Jennifer, una ragazza di 23 anni di Corridonia. Il 27 gennaio di quest'anno la vita della mia famiglia ha incontrato una grande sofferenza, dopo che all'ospedale di Macerata, attraverso una risonanza magnetica, hanno diagnosticato a mia figlia uno shock settico e pielonefrite acuta, che nel giro di pochi giorni ha colpito tutti i suoi organi, tutto il corpo e dopo due arresti cardiaci è entrata in coma.
Mi chiamo Mirco di Fabriano ed insieme alla mia famiglia con molti colleghi di lavoro della Indesit stiamo camminando insieme a voi in questa lunga notte verso Loreto.
A casa di un’amica di mia madre, mi fermai stupefatto davanti al quadro di un uomo con i capelli d’oro. Aveva il capo circondato da aureole. Dal petto, aperto, usciva la luce.
Mons. Vecerrica: Santo Padre che bella sorpresa che ci fa! Ce l’ha fatta l’anno scorso e ce la fa anche quest’anno. Santo Padre Papa Francesco: E va bene…  Mons. Vecerrica: Ma la sorpresa più bella è che ci invita a pregare per la pace. Santo Padre Papa Francesco: Eh sì, ne abbiamo bisogno!
«Afferrati, come il primo tuffo al cuore che ha avuto la Maddalena»

Pagine