Attorno alle 16.30 di domani il gruppo dei tedofori farà il suo ingresso per la prima volta nella città capoluogo e salirà di corsa al Girfalco, arrivando in Cattedrale. La fiamma che ha illuminato le Giornate Mondiali della Gioventù di Toronto, Colonia e Sydney, verrà accolta dalle autorità cittadine, dal vicario generale don Pietro Orazi e dai giovani dell'Arcidiocesi, invitati ad unirsi in preghiera in vista della prossima GMG di Madrid 2011.

Sarà questo il preludio, a poco più di 24 ore dal suo inizio, del 32° Pellegrinaggio a piedi Macerata-Loreto. La carovana della Fiaccola ripartirà il mattino di sabato 12 giugno, direzione Osimo, ospite del Santuario di San Giuseppe da Copertino, prima di fare ingresso allo stadio "Helvia Recina" di Macerata.

Portata dai podisti del Comitato Macerata-Loreto, del CSI e della Segreteria Nazionale CEI per la Pastorale Giovanile e lo Sport, la staffetta è un vero e proprio pellegringaggio di corsa che vuole testimoniare l'impegno personale a portare la luce della speranza e della fede nel mondo.

 

Fonte: 
informazione.tv