Giunge quest'anno alla 32esima edizione il pellegrinaggio a piedi Macerata-Loreto. A presentare l'evento è stato Carlo Cammoranesi, responsabile dell'Ufficio Stampa del Pellegrinaggio, che ha ricordato i particolari dell'appuntamento per il prossimo 12 giugno, allo Stadio Helvia Recina. L'inizio del gesto è previsto per le 20,30, con la Santa Messa celebrata dal Cardinale Carlo Caffarra, Arcivescovo di Bologna.

Tra le testimonianze in programma quella della responsabile del Meeting Point International, l'ugandese Rose Busingye, che svolge la sua opera di infermiera specializzata nell'assistenza e nell'educazione di malati affetti di Aids, e del volontario Avsi ad Haiti Alberto Reggiori. Tra gli ospiti certa la presenza dell'attrice e debuttante regista Claudia Koll, che ha maturato in questi anni un interesse particolare per la storia dei pellegrinaggi, e soprattutto per la Macerata-Loreto, decidendo di girare un film tratto dal libro di Karol Wojtyla 'La bottega dell'orefice' e di filmare alcune scene al pellegrinaggio marchigiano.

Numerosi i pullman prenotati: è stata superata quota 150 (solo 50 da Milano). I volontari impegnati saranno 2.500, provenienti non solo dalle Marche ma anche da Emilia Romagna, Lombardia e Abruzzo. Numeri importanti anche per il sito www.pellegrinaggio.org: 6.000 visite nel mese di maggio con 26.000 pagine visualizzate. Verranno inoltre raccolte offerte, attraverso la colletta della mattina a Loreto, per sostenere le spese del restauro della Casa di Maria a Nazaret, cementando così il rapporto con i luoghi della Terra Santa.

Tra gli ospiti, del vescovo di Chia (Colombia) Mons. Hector Cubillos. Nella stessa Colombia, in contemporanea con la Santa Messa allo Stadio di Macerata, in sei città sarà celebrata una cerimonia liturgica in comunione con il pellegrinaggio. L'allestimento allo stadio inizierà mercoledì 9 giugno, subito dopo la finale del Torneo Primavera di calcio.

 

Fonte: 
il Resto del Carlino Macerata