”Davanti alla bottega dell'orafo”. Sarà questo il titolo del primo film di Claudia Koll, che tra settembre e ottobre inizierà le riprese nella zona tra Fabriano, Sassoferrato e Borgo Lanciano di Castelraimondo. L'attrice, che si cimenta nei panni della regista, lo ha annunciato sabato scorso, in occasione dell'udienza in Vaticano dei marchigiani con il Papa. La sceneggiatura della pellicola è ispirata a “La bottega dell'orefice”, libro di Papa Giovanni Paolo II, scritto quando era vescovo di Cracovia. La storia è quella di tre coppie che fanno i conti con i problemi di un rapporto duraturo, con la fine dell'amore, con la morte e con la responsabilità dei figli. Ci saranno molte scene di lunghe passeggiate, di viaggi in auto a cui faranno da sfondo le nostre campagne. Le prime riprese inizieranno il 12 giugno, infatti anche il 32esimo pellegrinaggio a piedi Macerata-Loreto, troverà spazio nel film attraverso la presenza di alcuni attori all'evento.

Fonte: 
www.radionuova.com