Da Macerata verso la Casa di Loreto. Decine di migliaia di persone giunte da tutta Italia hanno partecipato ieri sera al Pellegrinaggio a piedi, partito dallo stadio di Helvia Recina, nella città marchigiana, dove il vescovo di Macerata, Claudio Giuliodori, all’inizio della Messa d’apertura presieduta dal card. Carlo Caffarra, arcivescovo di Bologna, ha letto un messaggio del Santo Padre, a firma del cardinale segretario di Stato, Tarcisio Bertone. Rivolto “ai numerosi giovani e adulti”, incamminati “in silenzio, preghiera e meditazione” verso la Casa Loretana, Benedetto XVI auspica che questo “significativo evento” “susciti rinnovata adesione a Cristo e una sempre più incisiva testimonianza cristiana sull’esempio di padre Matteo Ricci illustre figlio” della terra marchigiana” e incoraggi “ad approfondire l’amore filiale” per la Madonna. Giunto alla 32° edizione, il pellegrinaggio ha portato nella Santa Casa la Fiaccola della Pace che era stata accesa dal Papa il 29 maggio scorso, durante l’incontro con tutte le diocesi delle Marche, poi portata lo stesso giorno a Rieti, dove è rimasta fino a mercoledì scorso per raggiungere quindi la città de L’Aquila, in omaggio alla popolazione colpita un anno fa dal terremoto, ed arrivare giovedì a Macerata diretta infine a Loreto. Fiaccola della Pace che il prossimo anno si unirà al pellegrinaggio della Madonna di Loreto per arrivare a Madrid in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù, in programma dal 16 al 21 agosto 2011.

Fonte: 
la vigna del Signore