È confermata la presenza di S.E.R. il Cardinale Tarcisio Bertone, Segretario di Stato, al 29° Pellegrinaggio a piedi da Macerata a Loreto, proposto da Comunione e Liberazione, in accordo con le diocesi marchigiane, che si terrà sabato 2 giugno prossimo. Il cardinale presiederà la Santa Messa allo Stadio Helvia Recina, che sarà concelebrata da vari vescovi marchigiani e da tanti altri sacerdoti. Guida del Pellegrinaggio, come sempre, l’ideatore: don Giancarlo Vecerrica, vescovo di Fabriano-Matelica. Per la prima volta da vescovo, tra i pellegrini ci sarà anche mons. Claudio Giuliodori.Alla sede del Pellegrinaggio stanno, intanto, pervenendo numerose da tutte le parti d’Italia e d’Europa le iscrizioni e le richieste di informazione. Due pullman, con 100 persone, arriveranno dalla Svizzera, così come è certo che dalla Croazia giungerà a Macerata, per partecipare al Pellegrinaggio, un gruppo di 25 giovani provenienti dalla Croazia: 12 ragazze, 12 ragazzi e un sacerdote, che saranno poi ospitati presso il seminario vescovile.Un pullman è stato organizzato anche dagli Scout di Reggio Calabria, mentre una ventina sono già i pullman iscritti, con circa 1.000 persone, provenienti dalla Diocesi di Milano. Da Bari proverrà un gruppo del Terz’Ordine Francescano, e fino ad oggi si registrano iscrizioni da quasi tutte le regioni italiane che fanno prevedere una partecipazione di decina di migliaia di persone. Numerosi stanno pervenendo anche i messaggi e le richieste di preghiera e di grazie.Tra coloro che porteranno la loro testimonianza allo Stadio ci sarà anche quest’anno lo scrittore di origine musulmana Magdi Allam e, nuovo ospite, Eugenia Roccella a lungo militante radicale, giornalista, nota per essere stata la portavoce del Family Day. L’attore e regista Franco Palmieri, noto per aver interpretato e messo in scena testi famosi di Giovanni Testori, leggerà la poesia di Giacomo Leopardi dal quale è stato tratto il tema del 29° Pellegrinaggio: Ed io che sono? Sempre allo stadio ci sarà Antonio Giavini, Presidente Nazionale dell’Associazione “Memores Domini”, mentre la notte, durante il cammino verso la Santa Casa di Loreto, tante altre saranno le testimonianze tra le quali non mancherà quella di don Oreste Benzi, fondatore delle Comunità “Papa Giovanni XXIII”, e di don Paolo Giulietti, responsabile del Servizio Nazionale di Pastorale Giovanile della Cei, che guiderà un gruppo di 65 giovani dell’Agorà in preparazione all’incontro che ci sarà l’1 e il 2 settembre a Loreto con Benedetto XVI.Novità di quest’anno è che i pellegrini provenienti da fuori regione, saranno accolti sabato pomeriggio ai caselli di Civitanova Marche e di Loreto-Portorecanati e omaggiati del “kit del Pellegrino”, cioè cappellino, rosario e libretto guida, nonché di un vasetto di miele offerto dalla Provincia di Macerata: un energetico che potrà far comodo a chi camminerà verso Loreto.

Fonte: 
Radio C1