Nonostante il tempo incerto, ieri notte in tanti sono partiti dallo stadio di Macerata per il 30.mo Pellegrinaggio Macerata - Loreto. All’arrivo alla Santa Casa di Loreto sono stati stimati in oltre 70.000 i partecipanti. Quest’anno hanno partecipato anche gruppi provenienti da vari paesi europei (Svizzera, Francia, Polonia, Spagna, Olanda, Portogallo, Croazia e da altri paesi balcanici).Il 30.mo Pellegrinaggio ha ricordato Chiara Lubich, don Oreste Bensi e Claudio Chieffo, grandi amici del Pellegrinaggio scomparsi recentemente.Hanno partecipato don Julián Carrón, Magdi Cristiano Allam e un gruppo di donne mussulmane.Prima della S. Messa nello stadio Helvia Recina di Macerata, presieduta dal Presidente della CEI cardinal Angelo Bagnasco, Ermanno Calzolaio ha introdotto il Pellegrinaggio presentando la testimonianza di Monica Clementoni e ha successivamente invitato don Julián Carrón ad aiutare tutti a comprendere il tema scelto quest’anno (quì l’intervento di Carrón - qui il testo).Durante la celebrazione eucaristica Magdi Cristiano Allam ha letto la prima lettura e il salmo responsoriale.L’omelia del cardinal Angelo Bagnasco (quì il testo) ha avuto come tema il “mendicante” e alla fine ha riproposto l’invito fatto ai giovani da Benedetto XVI nella recente visita a Genova.All’inizio del cammino Magdi Cristiano Allam ha fatto una testimonianza. Altre testimonianze si sono succedute inframmezzate da canti e recita del Rosario.

Fonte: 
http://annavercors.splinder.com/post/17418110/Raccontiamo+il+Pellegrinaggio