Si è concluso alle 6 del mattino, con l'afflusso di migliaia di pellegrini davanti alla Basilica di Loreto, il XXVII Pellegrinaggio a piedi Macerata-Loreto organizzato da Cl e dedicato quest'anno a Papa Giovanni Paolo II e don Luigi Giussani. La manifestazione si è svolta quest'anno sotto il segno dei referendum, e infatti in apertura c'è stato l'intervento di Giuliano Ferrara, che dopo aver "parlato ma non parlato" dell'appuntamento elettorale ("non faccio previsioni sul quorum") ha  trascorso la notte in un albergo e all'alba ha raggiunto Loreto in auto. Tra i partecipanti al pellegrinaggio il segretario della Cisl Savino Pezzotta, il viceministro dell'Economia Mario Baldassarri, Vittorio e Maria Paola Merloni, don Oreste Benzi, Sergio Cusani, Renato Farina e nella pattuglia degli artisti Ron e Tosca.

Spettacolare.

Si va in paradiso con pellegrinaggi di questo tipo

Ferrara prima ha annunciato di votare NO, poi che si asteneva.

Alla fine si è astenuto anche dal pellegrinaggio.

Fonte: 
www.arianna.libero.it/blog/ categorie/politicasocieta_10.html