Il 7 giugno da Macerata a Loreto a piediNella segreteria del Comitato "Pellegrinaggio a piedi a Loreto" fervono i lavori in vista del 7 giugno, data di partenza del 30° Pellegrinaggio Macerata-Loreto. Ventotto chilometri a piedi, in una notte di giugno, dallo stadio Helvia Rccina di Macerata al santuario di Loreto.Trent'anni fa cominciarono 300 studenti marchigiani, guidati da un giovane insegnante di religione, don Giancarlo Vecerrica, oggi vescovo di Fabriano-Matelica.Nel 2007 erano 65mila, provenienti da ogni regione d'Italia e dall'estero, in quello che è diventato il pellegrinaggio a piedi più numeroso d'Italia. Persone di ogni età e condizione sociale si mettono in cammino per confrontarsi con i grandi interrogativi dell'esistenza e con le risposte offerte dal cristianesimo alla libertà di ogni uomo. Il Pellegrinaggio, sin dagli inizi, è proposto da Comunione e liberazione, d'intesa con le diocesi marchigiane e gli altri movimenti ed associazioni in modo cordiale e fallivo, offrendo concretamente una grande testimonianza di unità e di comunione. La Messa allo stadio Helvia Recina, sabato 7 giugno, sarà celebrata dal card. Angelo Bagnasco, Presidente della Cei.A proposito del Pellegrinaggio Macerata-Loreto, che continua ad esercitare una forte attrattiva nei confronti di tanti giovani, praticanti o alla ricerca di risposte convincenti alle grandi domande dell'esistenza, il Cardinale - da noi intervistato - ha detto: "Il successo in termini di numero, ma anche per la qualità della partecipazione, è il segno che la ricerca dell'uomo non si spegne, perché porta con sé un inestinguibile anelito alla verità delle cose e alla verità di se stesso. È questa, a pensarci bene, la vicenda dell'umanità, che - come opportunamente sottolineato - fa della storia un grande Pellegrinaggio religioso. Questa istanza interrogativa non è legata a circostanze di tipo economico, politico, culturale, ma al cuore dell'uomo. Anche nelle civiltà più evolute dal punto di vista tecnologico e scientifico queste domande sul senso della vita persistono".Per informazioni e richiedere materiale promozionale rivolgersi alla redazione de L'Azione oppure contattare il sito internet www.pellegrinaggio.org.

Fonte: 
L'Azione