E il Papa benedice lo stadio stracolmo

MACERATA
- "In occasione dell'annuale pellegrinaggio da Macerata al santuario di
Loreto rivolgo ai partecipanti provenienti dall'Italia e da varie parti
d'Europa il mio affettuoso saluto esprimendo vivo apprezzamento per
questa suggestiva iniziativa che simboleggia il desiderio di seguire
Cristo via verità e vita diffondendo ovunque il suo Vangelo di
salvezza". E' stato questo il messaggio rivolto ai pellegrini da Papa
Giovanni Paolo II. Ed è stato affidato al vescovo di Macerata,
monsignor Luigi Conti il compito di leggerlo per intero. "Auspico di
cuore - ha proseguito sua eccellenza - che quanti prendono parte a un
così significativo momento di comunione ecclesiale riscoprendo la gioia
di appartenere al popolo di Dio, possano fare una profonda esperienza
di preghiera implorando la materna intercessione di Maria che aiuti i
credenti a intrattenere un rapporto sempre più intimo con Gesù per
amarlo e farlo amare. Con tali voti invoco sui pellegrini copiose
grazie celesti ed invio di cuore a lei venerato fratello (Luigi Conti,
ndr), al signor cardinale Renato Martino che presiede la celebrazione
eucaristica a monsignor Angelo Comastri ai sacerdoti, e ai presenti
tutti una speciale benedizione apostolica". Un lunghissimo applauso ha
suggellato la lettura di queste parole, con cui si sono uniti nella
fede tutti i cattolici

Fonte: 
Corriere Adriatico