L'Associazione "Comitato Pellegrinaggio a Loreto" augura a tutti una Buona Pasqua di Resurrezione, proponendo per questi giorni di attesa e di preparazione le due tracce (contenute nel depliant ufficiale) che accompagneranno il cammino del prossimo 37° Pellegrinaggio.

La prima è la parola preziosa che Papa Francesco ci ha rivolto durante l'Udienza con il Movimento di Comunione e Liberazione e che ha significato un passaggio decisivo anche per la coscienza del nostro cammino, oltre ad ispirare il tema di quest'anno: "Accarezzati dalla misericordia".

La seconda è una frase di don Luigi Giussani, pronunciata all'incontro dei movimenti con San Giovanni Paolo II nel 1998 e che suona – a 10 anni dalla morte – come aiuto alla nostra storia presente.

“...Uno che mi conosce, conosce i miei tradimenti e mi vuole bene lo stesso, mi stima, mi abbraccia, mi chiama di nuovo, spera in me, attende da me. La morale cristiana non è non cadere mai, ma alzarsi sempre, grazie alla sua mano che ci prende”.

(Papa Francesco)

“Questo l’abbraccio ultimo del Mistero, contro cui l’uomo - anche il più lontano e il più perverso o il più oscurato, il più tenebroso - non può opporre obiezione: può disertarlo, ma disertando se stesso e il proprio bene. Il Mistero come misericordia resta l’ultima parola anche su tutte le brutte possibilità della storia”

(Luigi Giussani)

 

Ecco, invece, il Volantone proposto da Comunione e Liberazione con alcuni stralci del discorso di papa Francesco all'Udienza del 7 marzo 2015.