Il Pellegrinaggio è felice di poter camminare insieme a due nuovi Santi: San Giovanni XXIII e San Giovanni Paolo II. Con grande gioia abbiamo vissuto a Roma, insieme a tutto il popolo di Dio, una giornata storica per la Chiesa, seguendo l'enfasi posta da Papa Francesco su questi due luminosi testimoni di Cristo:

«Sono stati due uomini coraggiosi, [...] hanno dato testimonianza alla Chiesa e al mondo della bontà di Dio, della sua misericordia. Sono stati sacerdoti, e vescovi e papi del XX secolo. Ne hanno conosciuto le tragedie, ma non ne sono stati sopraffatti. Più forte, in loro, era Dio; più forte era la fede in Gesù Cristo Redentore dell’uomo e Signore della storia; più forte in loro era la misericordia di Dio che si manifesta in queste cinque piaghe; più forte era la vicinanza materna di Maria».

Per evidenti ragioni storiche ricordiamo con particolare affetto la paterna vicinanza di Giovanni Paolo II, «un testimone che ha reso visibile l’essenziale, cioè Gesù Cristo, l’Unico che salva l’umano e riempie di letizia il "cuore inquieto" di ciascuno» (Julián Carrón). Egli segnò una svolta decisiva nella storia del Pellegrinaggio con la sua partecipazione del 1993, rivolgendoci queste parole: 

«Carissimi giovani, sia il vostro pellegrinaggio un uscire da voi stessi per andare verso Cristo. Egli ha un posto preparato per voi. Anzi, è lui stesso il “posto” a cui il vostro cuore anela. Sì, cari giovani, anelate a Cristo, amate Cristo! Amatelo con tutto l’ardore del vostro cuore, con tutta la forza della vostra giovinezza. […] Camminate verso Maria. Camminate con Maria. […] Il vostro "sì" è necessario, perché Cristo prenda possesso della vostra vita, e vi faccia apostoli del suo amore».

Ecco alcuni contributi per ripercorrere la Sua visita al Pellegrinaggio, il 19 giugno 1993, con la Santa Messa al "Centro Fieristico" di Macerata:

Leggi il testo dell’Omelia del Santo Padre

Guarda le foto della visita di San Giovanni Paolo II

Riproponiamo, infine, l'ultimo messaggio firmato Giovanni Paolo II inviato in occasione del XXVI Pellegrinaggio:

Clicca qui per leggere il messaggio

Questi due uomini portatori della misericordia e dell'amore di Dio per l'uomo accompagneranno il prossimo cammino del 7 giugno 2014, quando il popolo del Pellegrinaggio li ricorderà nelle preghiere nel corso della notte, invocando l'aiuto e la protezione di San Giovanni XXIII e di San Giovanni Paolo II.