Scrivono anche le detenute di Perugia

Cresce l'interesse per il Pellegrinaggio Macerata-Loreto anche da parte dei mass-media. Quest'anno infatti èTV, a partire dalle 20.15 fino alle 23.00, seguirà in diretta sul canale satellitare Sky 891 in chiaro nelle Marche e via streaming, vari momenti dell'evento: l'arrivo dei pellegrini, degli ospiti, delle autorità, i vari momenti di preghiera, la Santa Messa celebrata da Sua Eminenza il Cardinale Carlo Caffarra, Arcivescovo di Bologna e l'inizio del cammino verso la Santa Casa di Loreto. L'evento sarà trasmesso in diretta anche da Radio Nuova Macerata, sulle frequenze 90 - 96.9, dalle ore 18.30 fino a tarda notte. Inoltre, sul sito www.pellegrinaggio.org ci sarà una diretta sperimentale, via streaming.

Cresce anche il numero dei pullman iscritti, provenienti da ogni parte d'Italia. In questi ultimi giorni sono sempre più numerose le intenzioni di preghiera, alcune arrivate addirittura dalla Polonia e dal Brasile. E' giunta inoltre un messaggio scritto da un gruppo di ragazze detenute presso il carcere femminile di Perugia. Si tratta di una preghiera rivolta a Dio perché venga portata fino ai piedi della Madonna di Loreto. Alla mancanza di libertà personale, si sommano il disagio di grave affollamento, mancanza di spazi e di intimità e la disperazione di non poter essere in alcun modo utili alle loro famiglie ed ai bambini. "Dio che sei tanto buono - dicono nella preghiera Doina, Ioana, Patrizia, Andrada e Daniela - ci rivolgiamo a Te, liberaci dal carcere e da tutte le sofferenze. Aiutaci ad andare vicino ai nostri bambini che hanno bisogno delle nostre carezze e soffrono più di noi. Tu, che conosci i motivi delle nostre sofferenze e tristezze ed hai cura della nostra vita".